Finale: Falesia Bastionata di Boragni

BASTIONATA SETTORE SINISTRO

Boragni è la lunga falesia che per prima si vede arrivando con l'autostrada da Savona, una specie di benvenuto del Finalese; incredibilmente dopo le prime vie aperte lungo linee evidenti di fessure e diedri durante i primi anni di esplorazione, per anni la falesia rimase deserta. Finale infatti sino alla fine degli anni '80 era considerata una zona essenzialmente invernale e quindi molte falesie che rimanevano in ombra per buona parte della giornata non venivano considerate. Ci voleva un gruppo di local motivato ad arrampicare in ogni stagione: Marco Zambarino ed il fratello Luciano furono la chiave di svolta in questa direzione, aprendo molti settori ombreggiati ed inventando la Finale estiva che ora furoreggia. E naturalmente Boragni divenne, vista l'ampiezza e la qualità della sua struttura, la falesia estiva per antonomasia, potendo offrire una varietà di stili e difficoltà veramente unici ed oggi non è infrequente trovare in alcuni settori, in una qualsiasi giornata di luglio o agosto, un gran numero di climber impegnati nella loro arrampicata pre o dopo spiaggia.
sordo1 - VIA AMBRA 60 m Max 5b
2 - IL SIGNOR ROBINSON 20 m L1: 6b
3 - NAPO ORSO CAPO 20 m L1: 6a
4 - BEATI GLI ULTIMI 15 m L1: 6c+
5 - MEGLIO LA ROCCIA CHE LA DOCCIA 20 m L1: 7a+
6 - SKINHEAD STYLE 20 m L1: 6a
7 - ZWERG 15 m L1: 6b
8 - CARPE DIEM 25 m L1: 6a+
9 - DEAD MEN DON'T WEAR PLAID 28 m L1: 6c
10 - ...TROPPA... 20 m L1: 6b
11 - TRISTAN UND ISOLDE 30 m L1: 6c, L2: 6a
12 - MOLOKKO PLUS 12 m L1: 7a
13 - PANTATOVAGLIA NELLA NOTTE 35 m L1: 6c+
14 - TRE MINUTI DI SILENZIO 35 m L1: 6c
15 - GOMMOVISIONE 35 L1: 6b, L2: 6a
16 - CHIARO DI LUNA 25 m L1: 6c
17 - SUPER PIPPO 25 m L1: 7a+
18 - TIRO MANCINO 25 m L1: 6b
19 - TIRA E MOLLA 25 m L1: 6b+
20 - TIRA E AMMIRA 25 m L1: 6b+
21 - SOTTO L’EDERA 25 m L1: 6c
22 - MANIGLIONI 13 m L1: 5b
23 - VASCONI 13 m L1: 5c
24 - MINESTRE KNORR 50 m L1: 6b, L2: 6a
25 - CHATANOOGA 15 m L1: 6a+
26 - WEISSER ELEFANT 35 m L1: 7a
27 - NO GAS 15 m L1: 6a
28 - ESATTO 15 m L1: 5c
29 - E BASTA 15 m L1: 5c
30 - MANOLESTA 10 m L1: 5c
31 - UFO 20 m L1: 6c+
32 - SCARABEO 20 m L1: 7a
33 - GEKKO 30 m L1: 7a
34 - S. O. S. 40 m L1: 6b
35 - AQUITANIA 25 m L1: 7a+
36 - ELIOFOBIA 40 m L1: 7a+, L2: 7a+
37 - PASSERE AL SOLE 25 m L1: 6b
38 - GIANUS 20 m L1: 7b
39 - HYDRA 20 m L1: 7a
40 - L'ACCHIAPPABUCHI 15 m L1: 6c
41 - GENESI 25 m L1: 7a
42 - GOCCE DI STRESS 20 m L1: 6b+
43 - MON BIJOUX 20 m L1: 6c+
44 - R 4 ALL'AVVENTURA 20 m L1: 7a+
45 - EL CAPITAN FINDUS 20 m L1: 6c
46 - EX-SPINOSA 20 m L1: 6c+
47 - LA STRADA PER L'INFERNO 30 m L1: 7a+
48 - UN GIORNO IN PARADISO 25 m L1: 7b
Su dei risalti posti sotto questo settore, al di sopra della vecchia cava abbiamo:
49 - MYRICAE 13 m L1: 6b+
50 - BARBABARACCU 15 m L1: 6b (variante 6a+)

sordo

ACCESSO

Da Finalpia a Calvisio, di qui si continua per Vezzi Portio e dopo alcuni km si gira sul ponte a sinistra verso Orco. Superata la frazione di Boragni nei presssi del primo tornante, parcheggiata l'auto, prendere a sinistra una strada sterrata che porta ad un primo Pilastro. Alle sue spalle, sulla sinistra, parte un sentiero in discesa che porta al Sasso Scorpion e di qui verso destra alla Placconata Settore Sinistro.